News‎ > ‎Archivio news‎ > ‎

L'autismo nella scuola dell'infanzia - 3. incontro: l'altro

L'autismo nella scuola dell'infanzia: l'altro

WORKSHOP  L'AUTISMO NELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

INCONTRO DEL 14 APRILE 2018: L’ALTRO


Il bambino/la bambina autistico/a non cessa di sorprenderci con le sue invenzioni che fabbrica attraverso i suoi oggetti e i suoi doppi. Come sostenerlo/a in questo percorso creativo affinché le sue invenzioni diventino un ponte verso gli altri?

Delfina Donè, musico-terapeuta e musicista, Raffaella Marchiori, psicomotricista, ci offriranno gli strumenti con i quali potremo ricercare nella pratica delle risposte.

Nicola Aloisi, Silvia Cimarelli e Chiara Mangiarotti, psicoterapeuti della Fondazione Martin Egge Onlus, ne ricercheranno ogni volta la cornice teorica attraverso brevi comunicazioni. A breve pubblicheremo il programma dettagliato della giornata.


PROGRAMMA DI RAFFAELLA MARCHIORI

Con particolare attenzione al discorso del legame con l'altro nella relazione autistica, si mostreranno filmati tratti dalla pratica quotidiana, che avranno come tema il gioco.

Si mostrerà, anche alla luce di quanto emerso negli incontri precedenti (Lo Spazio-l'Oggetto), il passaggio da un gioco individuale e stereotipato ad un gioco di scambio con l'altro.

Si evidenzieranno, sempre tramite brevi sequenze video, i risultati raggiunti (anche in termini di apprendimento cognitivo) di un processo educativo partito dalla relazione. 

Si proporranno infine, in collaborazione con Delfina Donè (musico-terapeuta)  attività pratiche, che tramite giochi di immedesimazione possano far comprendere i processi educativi messi in atto con il bambino autistico per poterli riproporre nella pratica quotidiana.

 

PROGRAMMA DI DELFINA DONÈ

L’ALTRO: muoviamoci e danziamo insieme

   Canzone d’inizio (rituale)

   Sperimentazione (senza materiale e con) con movimenti liberi (musica come stimolo al movimento spontaneo).

    Danza del Buongiorno con imitazione movimento.

    Gioco di imitazione corporea: “1-2-3 Tutti come me

     Stop and Go: giochi con la musica e il silenzio, mediante il corpo.

     Composizione corporea “dal caos alla danza”

     Danze strutturate recuperando i movimenti spontanei sperimentati.

    Osservazione, imitazione corporea e interpretazione di immagini “sonore”, in piccolo gruppo…. (orologi, ecc)

     Canzone finale di saluto (rituale)



Il contributo per l’incontro è di 50 euro

Per confermare la partecipazione e ricevere i dati per il bonifico inviare una mail a info@fondazionemartineggeonlus.org

Gli incontri si svolgeranno presso la Fondazione Martin Egge Onlus, Venezia Salizada San Pantalon n.34, Santa Croce 30135.