News‎ > ‎

Per Martin, passeggiata in Val di Fex, 6 settembre 2019



Caro Martin,

anche quest’anno, da quando ci hai lasciati, ho ricordato l’anniversario della tua scomparsa con una passeggiata in Val di Fex. Vorrei tanto poterti dire che le montagne sono sempre là, che nulla è cambiato, purtroppo non è così, anche qui il ghiacciaio si sta ritirando a vista d’occhio a causa dl cambiamento climatico. Nel nostro pianeta la bio-diversità è in pericolo così come lo è l’unicità soggettiva. Credo che alla loro base ci siano cause comuni, come una giovane attivista per il clima con diagnosi di Asperger e la sua famiglia ci hanno spiegato in modo convincente. Nel nostro lavoro, battersi, come hai fatto tu, per sostenere la singolarità di quei bambini che “si intendono da soli” è forse anche un piccolo contributo al gigantesco problema della sostenibilità. Nel solco da te tracciato, nel 2013 ho creato Fondazione che porta il tuo nome, con lo scopo preciso di sostenere il soggetto, là dove emerge, anche nelle manifestazioni più piccole e apparentemente più insignificanti, e le passioni che lo agitano, a volte in modo incontenibile, affiancandolo affinché diventino per lui fonte di vita, βίος, nella sua diversità.

Ancora, con gioia

Chiara